PARTNER DELL'IMPRESA IN2WHITE SUL MONTE BIANCO..

Perché non vedere il Monte Bianco dalla scrivania dell’ufficio come se si fosse lì, sul posto». L’ingegner Filippo Blengini ha 31 anni e con il suo team e una macchina fotografica, ha avuto l'idea di effettuare la più larga panoramica al mondo mai realizzata. Perché il sogno diventasse realtà, ha utilizzato una serie di materiali professionali per le foto in quota con strumentazioni sofisticate. Noi di ZeroSmog con il contributo del nostro Partner PowerFilm USA abbiamo fornito all'impresa l'energia dal Sole tramite un modulo pieghevole Powerfilm F16-3600 da 60W, estremamente leggero e trasportabile nello zaino, il nostro modulo solare ha permesso ricarica e mantenimento delle batterie per le macchine fotografiche e apparecchiature usate.

La foto è visibile su sito www.in2white.com, se venisse stampata sarebbe grande come un campo da calcio: 100 metri per 30! Giusto perché i sogni nascono all’alba, l’ingegner Filippo Blengini è salito in mezzo alla Mer de Glace sciroppandosi un’ora di cammino a piedi dal Rifugio Torino ogni mattina per quindici giorni tra fine ottobre e inizio novembre dello scorso anno, dopo aver messo a punto il progetto insieme alla moglie Alessandra Bacchilega, manager per un’azienda del gruppo Fiat. Lei a gestire la parte di management seduta da una scrivania in città, lui a fotografare a meno 10 gradi centigradi. Che nome hanno dato all’idea? «In2white – spiega Blengini. - In perché dentro, 2 in numero perché eravamo in due e white perché è il colore della neve e dei ghiacciai. Abbiamo utilizzato una macchina amatoriale proprio per la mia estrazione. Ho chiesto aiuto ai brand di settore che hanno sposato la causa».  Grande Filippo!

Visits: 1050